La nostra storia

La fraternità CISV di Gassino è nata nel 2000 grazie alla disponibilità della Compagnia delle Figlie di Sant’Angela Merici (Compagnia di S. Orsola) di mettere a disposizione del CISV la propria struttura (in Gassino), che in precedenza era la sede dell’Asilo Infantile San Giuseppe. In questo modo si è creata l’opportunità di sperimentare la vita fraterna e, nel contempo, di esprimere vicinanza a Mariuccia Castelli (componente della Compagnia), che da oltre 50 anni vive all’interno della casa. Da allora varie famiglie si sono avvicendate all’interno della fraternità, sostenute da vari amici che hanno affiancato l’esperienza di vita comune.

La fraternità, sin dal suo avvio, in sintonia con la storia della CISV, ha privilegiato il proprio inserimento nella Comunità diocesana locale costruendo nel corso degli anni numerose occasioni di collaborazione. L’obiettivo principale della comunità è quello dell’accoglienza, inizialmente in collaborazione con il Comune di Gassino per nuclei familiari con disagio socio-economico, successivamente, dal 2008, a rifugiati e/o richiedenti asilo provenienti dal sud del mondo. Importanti sono anche i momenti comunitari, di preghiera e di convivalità http://doogooders.com/map.

La casa è costituita da tre alloggi per nuclei famigliari (in uno di essi abita Mariuccia) e tre camere per l’ospitalità con una grande cucina/soggiorno in comune. La struttura è dotata di una cappella che ospita i momenti spirituali della fraternità e di altri gruppi di preghiera. Vi sono inoltre a disposizione spazi per gruppi, incontri, servizi e magazzini, un cortile ed il giardino.